Rassegna stampa - Opere liriche

Dialoghi delle Carmelitane

Meditazioni sulla morte

„Con l‘ opera sul martirio „Dialoghi delle Carmelitane“ di Francis Poulenc l‘università dell‘ arte MUMUTH di Graz presenta un‘ opera di grande portata e nello stesso tempo difficilmente accessibile. La regista Katharina Thoma e l‘ orchesta lirica diretta da Frank Cramer comunque riescono a realizzarla in larga misura con perfezione. Non solo il cupo scenario monastico procura una pelle d’ oca, anche la musica convince. Frank Cramer illumina magistralmente le silhouette contorte della partitura oscura e rigorosa di Poulenc, aderente alla parola e caratterizzata da intermezzi a modo di canzone....”

Felix Jurecek, Krone 14.12.2018

Drammatico, impressionante

Con Frank Cramer e l‘ orchestra del KUG fanno fiorire una musica meravigliosa

Martin Grasser, Kleine Zeitung, 12.12.2018

Cosi fan tutte

Inganni, tradimenti, amori e menzogne
Uno spettacolo succoso al Mumoth

....Frank Cramer sul podio dell‘ orchestra del KUG ancora una volta ci fa ascoltare un Mozart pieno e pacato. I tempi sono solitamente lenti, e tuttavia la direzione è molto vivace. È l‘ accuratezza che fa splendere la musica. Una cultura del suono fine agli archi e una cura dei fiati in parte eccellente risultano in una sensazione acustica alquanto piacevole. Fresca e giovanile il cast della prima...

Martin Gasser, Kleine Zeitung, 28 maggio 2018

L‘ amore - una commedia assurda

...Oltre alla critica del matrimonio „high performance“ e un finale aggiornato con successo Frank Cramer assieme all‘ orchestra del KUG ha offerto un vero capolavoro.

FJ, Krone, 28 maggio 2018


Il cocktail santanarchicobugiardogenialalcolidiabolico

...Elisabeth Naske nella sua composizione concretizza i diversi personaggi della trama attraverso una molteplicità di stili musicali con elementi jazz, passaggi da revue, in parte la musica si orienta al tango argentino per passare improvvisamente alla collona sonora di un film d‘ orrore, e di volta in volta appaiono effeti sonori da Hollywood..... Frank Cramer al podio della filarmonica di Graz ha condotto l’ orchestra con calma e sicurezza attraverso la partitura non di rado volatile ed ha interpretato con precisione ogni cambio di stile, qualsiasi atonalità, sempre con tanto riguardo ai cantanti e abbassando il volume con cautela ove neccessario. L’ orchestra è riuscita a mettere in rilievo la sua versatilità di interpretazione, suonando con tanto slancio esaltante sopratutto i passaggi jazz....

Isabella Steppan, backtrack.com, 19 dicembre 2014


Il matrimonio segreto

Orchestra elegante e spumeggiante

Il direttore Frank Cramer fa brillare il capolavoro di Cimarosa Con la sua produzione del Matrimonio segreto Frank Cramer ha ricordato perchè l' opera di Cimarosa ai suoi tempi era popolare in tutta Europa. Con l' orchestra dell' ateneo artistico di Graz ha messo in luce le qualità della più importante opera di Cimarosa, rappresentata per la prima volta a Vienna nel 1792. Il preside dell'istituto di drammaturgia musicale ha diretto la sua orchestra con mano leggera e decisa nello stesso tempo, raggiungendo una vitalità spumeggiante, eleganza dinamica, intonazione sottile e ritmi arguti...

Ernst Naredi-Rainer, Kleine Zeitung, 11. Juni 2012 Il matrimonio segreto


Un gioiello scintillante della lirica!

Il matrimonio segreto nella meravigliosa produzione del KUG. Frank Cramer incita orchestra e cantanti ad una rappresentazione eccellente... già nell ouverture Frank Cramer viene al punto speditamente, allestendola con tensione febbrile e piacevole. Proprio perchè riesce ad assoggettare la meravigliosa cromaticità dei fiati agli archi, crea spazio per le sei voci, idealmente distribuite e ornate dal direttore con un carattere autentico-italiano...

Matthias Wagner, Krone, 11. Juni 2012


Hänsel e Gretel

Sognare nel bosco

...Un garante di qualità è la grande orchestra del KUG, capace a tingere il tardo romanticismo profondamente wagneriano di Humperdinck di contorni precisi e di colori piacevolmente caldi.

Frank Cramer cerca e trova la perfezione sonante, elabora meticolosamente le sfumature dinamiche...

Matthias Wagner, Krone, 30 gennaio 2012


Le nozze di Figaro

Salvataggio tramite la musica

...'Le nozze di Figaro' al MUMUTH di Graz: un mezzo flop scenico, una meravigliosa esperienza musicale grazie a giovani cantanti eccellenti e al direttore Frank Cramer...Frank Cramer dirige con slancio senza dimenticarsi dei suoni commoventi, della poesia del linguaggio musicale mozartiano. L'acustica del MUMUTH mette in rilievo le capacità dell' orchestra del KUG. Una recita forte, dinamica e dal punto di vista coloristico non poco sofisticata!

Cramer conduce la compagnia in modo eccellente...

Martin Gasser, Krone, 6 giugno 2011


Suor Angelica

Prima del KUG al MUMUTH di Graz

...il direttore Frank Cramer dai musicisti universitari modella un‘ orchestra pucciniana dai suoni stupendamente colorati e intensi. Già per questo motivo questa “Suor Angelica” è una perla lirica, le cui poche repliche sono assolutamente da non perdere per il melomani stiriani.

Martin Gasser, Krone, 31 gennaio 2011


Lulu

Seoul | Korea National Opera

...L’interpretazione e l’intensa espressività musicale del direttore d‘orchestra Frank Cramer, che ha condotto l‘ensemble TIMF, hanno lasciato un’ impressione straordinaria. Grazie alla sua superiore direzione è riuscito a mantenere la tensione della musica, che dall’ orchesta richiede le più svariate tecniche e abilità. La sua impressionante interpretazione ha condotto tutta la concentrazione sull’ opera. Un fatto, che ha contribuito notevolmente al successo dell’ esecuzione...

June Hee Lim, Chosun Daily, 27 novembre 2010


Lulu

Seoul | Korea National Opera

...Il direttore Frank Cramer assieme all’ ensemble TIMF ha dotato la sensualità musicale e l’immediato fascino di Lulu di una vitalità impressionante. Con grande sensibilità è riuscito a mantenere l‘equilibrio tra cantanti e orchestra...

Yong Sook Lee, Seoul United News, 26 novembre 2010 Dafne in Lauro


Barocco italiano di pugno stiriano

In occasione dell' anno artistico dedicato a Johann Fux l'università d'arte di Graz nel MUMUTH ha recuperato un raro tesoro. Frank Cramer ha diretto solisti, coro e orchestra del KUG con l'opera da camera 'Dafne in Lauro', composta nel 1714 per Carlo VI. Una produzione riuscita oltremodo, soprattutto dal punto di vista musicale....Frank Cramer propone una regia musicale piena di sfumature affascinanti. La piccola orchestra con strumenti moderni crea un suono barocco adeguato, con archi ariosi e compattezza ritmica. I pochi passaggi del coro sono splendidi...

M. Wagner, Krone, 31 maggio 2010


Dafne in Lauro

Graz | Johann Josef Fux

...L' istituto di teatro musicale attualmente propone 'Dafne in Lauro' al Mumuth, teatro universitario, dimostrando notevole competenza barocca. È interessante leggere i nomi degli strumentalisti. La predominanza esteuropea e orientale è evidente. E proprio quell'orchestra ha acquisito un tono barocco molto distinto, così come Frank Cramer (pure lui non è del mestiere) riesce ad insegnare ai giovani precisione, fraseggio articolato e coscienza stilistica apparentemente anche la conseguenza di un teamwork efficace e stilisticamente attento nel retroscena universitario di Graz. Inoltre la recita visitata da DrehPunktKultur ha rivelato un gruppo di cantanti altrettanto omogeneo e stilisticamente convincente.

R. Kriechbaum, DrehPunktKultur, Salisburgo, 2 giugno 2010


Le Rossignol | Gianni Schicchi

L’ingaggio del direttore d’orchestra Frank Cramer e della regista Barbara Beyer per il teatro musicale dell’ università artistica di Graz sembra rivelarsi una buona scelta. Con una doppia recita inconsueta i due neoprofessori e i loro studenti offrono un Puccini brillante e uno Strawinsky piacevole. Per il suo debutto il team Cramer/Beyer ha favorito il classico boccascena con larga buca dell’ orchestra... Mentre l’intimità dell’ esperienza teatrale si è persa il suono della musica è squisito... con il direttore Frank Cramer l’orchestra diventa protagonista. Gli studenti realizzano la partitura in modo molto colorito ed appassionante... nella buffa caccia all’ eredità di Gianni Schicchi la messa in scena è congeniale all’ interpretazione musicale. Cramer riesce a a carpire dall’ orchestra un’ atmosfera pucciniana veramente meravigliosa e sofisticata.

Martin Gasser, Krone, 1 febbraio 2010


A Midsummer Night's Dream

'Spiriti silvestri, singhiozzi, sospiri d'amore e strepitii si alzano dalle fosse, grazie a Frank Cramer che riesce a mettere in rilievo le sfumature del linguaggio musicale di Britten, grazie anche all' orchestra sinfonica del Tirolo che colora con tanti assoli le sue atmosfere cangianti.'

Ursula Strohal, Tiroler Tageszeitung, 23 giugno 2003


Eugen Onegin

'La direzione di Cramer, attualmente a Innsbruck, é stata talmente brillante, chiara e trasparente da essere un delizia per gli occhi dello spettatore in sala. I cantanti erano portati, mai soffocati dalla sua direzione. Con Cramer l'opera di Tschaikowski si è trasformata in musica di carezze e di colori pastello. Stupendo.'

Wolfram Goertz, Rheinische Post, 14 luglio 2002


Turandot

Esultanze attorno alla prima pucciniana al Tiroler Landestheater: La Turandot di John Dews und Frank Cramer 'Il letto, luogo della morte e dell´ amore, guida le ansie di Turandot, ma anche un' orchestra condotta da Frank Cramer con versatilità, con scoppi emotivi e intime fragilità. La ricchezza di sfumature viene elaborata brillantemente ed é sempre consona all´ azione teatrale: Prima la musica.'

U. Strohal, Tiroler Tageszeitung, 30 aprile / 1 maggio 2002


Macbeth

'Lo hanno reso possibile la perfetta concordanza dell' ammirevole Tiroler Symphonieorchester di Innsbruck, diretta magnificamente da Frank Cramer, il geniale e mutevole coro e gli splendidi solisti dei Wiltener Sängerknaben.'

Moni Brüggeller, Krone, 22 ottobre 2001


I racconti di Hoffmann

'Cramer ha dimostrato grande sensibilitá per il carattere francese di questa musica, il suo lirismo elegante, le sue piccole furbizie, il suo esprit ritmico.'

H. Staszak, Nordeutsche Neuste Nachrichten, 2 aprile 2001


Orfeo nell' inferno

'Musicalmente la produzione si trasforma in evento grazie al direttore Frank Cramer. Con gioia Cramer mette accenti dinamici e varia i tempi, l'articolazione di dettagli orchestrali è piena di arguzia. L'orchestra sinfonica di St. Gallen raggiunge in questo modo l'eccellenza.'

Th. B. Neue Zürcher Zeitung, 31 ottobre 1995


Dreyfus | Die Affäre

'Davanti all' orchestra radio-sinfonica fortemente motivata e attiva troviamo Frank Cramer, che anche a Berna grazie alla sua produzione della Gatta inglese di Henze e la direzione di un concerto in abbonamento si é fatto una buona reputazione.

Cramer riesce ad eseguire il testo di Meier sfavillando, coglie in modo esemplare sia il suo manifesto espressionismo sia le sconvolgenti scene di disperazione e di inquietudine esistenziale.'

T.T. Der Bund, 18 ottobre 1994


La gatta inglese

'Il direttore musicale Frank Cramer riesce a realizzare la difficile partitura con un gruppo di solisti equilibrato e l'orchestra sinfonica di Berna altrettanto impegnata, offrendo un´esecuzione straordinariamente sicura, plastica, sonoramente sensibile e pulita. Evidentemente Cramer é in grado a stimolare e concordare le capacità dei solisti vocali e degli strumentalisti grazie alla sua direzione tenace e malleabile.'

M. F. Der Bund, 27 novembre 1990